Wine News07 agosto 2017

Ecommerce, per Vivino in un solo anno vendite per 40 milioni di dollari. Il fondatore Heini Zachariassen: "il mercato sta cambiando, succederà nel vino quello che è successo con i libri dopo l'arrivo di Amazon"

Lanciato da appena un anno, il servizio di vendita di vino della celebre app Vivino, che conta oltre 25 milioni di utenti in tutto il mondo, ha fruttato alla creatura di Heini Zachariassen oltre 40 milioni di dollari in bottiglie vendute (in Italia, l'intero business on line del food & wine vale intorno ai 700 milioni di euro secondo i dati dell'Osservatorio eCommerce B2c Netcomm del Politecnico di Milano, https://goo.gl/W9XcEN). A dirlo lo stesso Ceo di Vivino in un'intervista rilasciata alla CnnMoney (https://goo.gl/nTnKb6), in cui Zachariessen legge il momento della vero boom dell'e-commerce enoico: "l'industria del vino vale 300 miliardi di dollari, ed il commercio elettronico rappresenta una parte molto molto piccola. Eppure le cose stanno cambiando".
Secondo il fondatore di Vivino, succederà la stessa cosa che è successa per il mercato dei libri con l'avvento di Amazon.
"Improvvisamente è diventato più semplice e conveniente comprare libri da casa rispetto che al negozio, e credo che questo cambiamento avverrà anche nel settore del vino.